Se non sei ancora loggato effettua il Login per poter accedere a tutte le sezioni ed articoli del nostro sito

News

La nomina del funzionario responsabile dei tributi

del .

mef3Nota del Dipartimento delle finanze, n. 7812 del 15 aprile 2014, sulla trasmissione delle deliberazione di nomina del funzionario responsabile dei tributi.

pdf3 Scarica la nota del Mef

 

La Conferenza Stato-città

del .

conferenza stato citta 2Tenuta, ieri, la Conferenza Stato-città e autonomie locali, con diversi argomenti all’ordine del giorno. L’Anci ha dato un’intesa condizionata ai criteri di accesso al fondo che assicura agli enti locali la liquidità necessaria a sbloccare i pagamenti della Pa alle imprese, come previsto dalla legge 142 del 28 ottobre 2014.

La notizia completa è disponibile nella newsletter quotidiana inviata agli Associati, che possono, altresì, consultarla sul sito: Newsletter-ASFEL

Il fondo per il sostegno all'abitazione

del .

Pur apprezzando il finanziamento del Fondo nazionale per il sostegno all'accesso all'abitazione e l'incremento dei conferimenti destinati al Fondo morosità incolpevole, contemplati dal decreto legge casa, “le risorse previste sono molto lontane da quelle necessarie e mal distribuite”. Lo afferma l'Anci, nel corso dell'audizione in commissione Lavori pubblici di palazzo Madama. Preoccupa anche il rischio di cancellazione delle “poche” risorse disponibili per attività di sostegno alle categorie disagiate.

L'amministrazione delle risorse, infatti, dovrebbe essere gestita da nuove agenzie o nuovi istituti mentre, secondo l'Associazione dei comuni, “sarebbe auspicabile, nell'interesse del soggetto svantaggiato, destinarle direttamente alle misure di sostegno, rispettando il principio di gestione e programmazione di Comuni e Regioni. L'Anci sottolinea, poi, l'urgenza di una “armonizzazione delle diverse leggi regionali, con una legge dello Stato nuova che tenga conto dei tempi e che metta tutte le Regioni nelle condizioni di utilizzare gli stessi meccanismi”.

In materia di alienazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica, l'associazione ribadisce che “è importante che le vendite, che già si possono eseguire, tengano conto dei problemi gestionali provocati ai Comuni o alle aziende che gestiscono gli immobili dalle precedenti operazioni di alienazione”. Dai comuni arriva una valutazione positiva, invece, per la norma che prevede la riduzione della cedolare secca, per i contratti a canoni concordati, che passa dal 19% al 10%. L'associazione chiede però una revisione della legge 431/98 e un aggiornamento della delibera Cipe, che individua i Comuni ad alta tensione abitativa, anche ai fini di “una maggior applicazione della cedolare secca per i contratti a canone concordato”.

Dossier sul decreto sulla finanza locale

del .

statistiche2Dossier del Servizio Studi sull’A.S. n. 1450 conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 6 marzo 2014, n. 16, recante disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche.

I documenti e le note sull'argomento sono disponibili (per gli Associati) nel menù: Normativa-Leggi Enti Locali

Archivio News