Gli obiettivi del patto

La Conferenza Stato-Città ha sancito oggi l'Intesa tra ANCI e Governo sulla revisione dei criteri e la definizione degli obiettivi del Patto di stabilità interno assegnati ai Comuni per il 2015.
Secondo una nota ANCI, l'accordo sulla metodologia proposta garantisce una correlazione tra l'onere derivante dagli obblighi del Patto e la stretta finanziaria connessa all'istituzione del Fondo sui crediti di dubbia esigibilità, coniugando la necessità del Governo di monitorare il rispetto degli obblighi di finanza pubblica assegnati al comparto, con la legittima esigenza del Comune di poter modulare in autonomia l'ammontare della manovra complessivamente posto a suo carico. L’esito positivo della proposta scaturisce da un approfondito e proficuo confronto tecnico tra l'Associazione e le strutture del Governo competenti, con questo provvedimento si è favorito un adeguamento della manovra finanziaria alle mutate condizioni della finanza comunale, nel segno di una più elevata sostenibilità e razionalità delle stessa”. (lg) - da www.anci.it

 

bannercorsi

campagna adesione2019

ASFEL

Associazione Servizi Finanziari Enti Locali

Via Lepanto, 95 - 80045 Pompei (NA)

C.F. 90080340632 - P.I. 08339801212

. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

. Fax: 081 011 2874

Top
Questo sito utilizza cookie di profilazione propri e di terzi per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Utilizza anche cookie analytics propri e di terzi al fine di effettuare statistiche e monitoraggi sull'utilizzo del sito. Continuando a consultare ASFEL.it o chiudendo questo popup, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie Dettagli…