Nuovi piani di rateizzazione con Equitalia

I contribuenti morosi che sono decaduti perché non hanno versato almeno due pagamenti potrebbero rientrate nel piano di rateizzazione di Equitalia. Lo ha annunciato Benedetto Mineo, amministratore delegato dell’Agenzia di riscossione intervenendo in commissione Finanze del Senato in occasione dell’indagine sui rapporti tra Fisco e contribuenti.

Mineo ha aggiunto che, per i soggetti decaduti, si potrebbe aprire un’ipotesi di rateizzazione a dieci anni, mentre la perdita del diritto a diluire il proprio debito in più anni potrebbe scattare dopo otto anni di mancati versamenti (attualmente, sono sufficienti due anni). Tali iniziative riguarderebbero, secondo le stime preliminari, 20 miliardi di euro da rimettere nel processo di rateizzazione.

Tuttavia, sarà necessario comprendere i rischi per le casse dello Stato. Già adesso – ha sottolineato il direttore dell’Agenzia, Attilio Befera – le rateizzazioni già previste hanno comportato non poche criticità in materia di gettito e ulteriori concessioni potrebbero mettere e repentaglio i bilanci economici di Equitalia.

bannercorsi

campagna adesione2019

ASFEL

Associazione Servizi Finanziari Enti Locali

Via Lepanto, 95 - 80045 Pompei (NA)

C.F. 90080340632 - P.I. 08339801212

. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

. Fax: 081 011 2874

Top
Questo sito utilizza cookie di profilazione propri e di terzi per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Utilizza anche cookie analytics propri e di terzi al fine di effettuare statistiche e monitoraggi sull'utilizzo del sito. Continuando a consultare ASFEL.it o chiudendo questo popup, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie Dettagli…