Approva in Aula il disegno di legge sulle province

Il ddl sulle Province approderà nell'aula del Senato martedì prossimo, alle 15, ove concluso l'iter in Commissione. Il voto finale è in programma per il giorno successivo, mercoledì 26 marzo, con dichiarazioni di voto a partire dalle 16.30 e voto finale previsto per le 18. Lo ha comunicato in Aula la vicepresidente Valeria Fedeli al termine della conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama. Intanto, nel corso dell'incontro tra Matteo Renzi e i Sindaci dell'Anci, il premier ha dato assicurazione sul fatto che “ci saranno tempi stretti sull'approvazione definitiva del Ddl Delrio, con la modifica che riporta il numero di Città metropolitane a quelle inizialmente previste, senza la loro estensione che minerebbe alle fondamenta il concetto stesso di Città metropolitana”.

Lo ha riferito il Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia. “Abbiamo condiviso la riforma costituzionale che però deve essere modificata - ha spiegato Pisapia - per dare alle Città metropolitane autonomia non solo finanziaria, ma anche ordinamentale-legislativa su alcuni temi limitati”. Giudizio poi “molto positivo sull'eliminazione della legislazione concorrente”. Nell'incontro è stato anche affrontato il tema del Patto di stabilità. “Renzi – ha concluso Pisapia - ha accolto la proposta di derogare tutti gli interventi sulle scuole e su tutti i fondi europei. Ha anche accennato all'importanza di operare affinchè le Città metropolitane possano fruire autonomamente dei fondi europei”.

bannercorsi

campagna adesione2019

ASFEL

Associazione Servizi Finanziari Enti Locali

Via Lepanto, 95 - 80045 Pompei (NA)

C.F. 90080340632 - P.I. 08339801212

. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

. Fax: 081 011 2874

Top
Questo sito utilizza cookie di profilazione propri e di terzi per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Utilizza anche cookie analytics propri e di terzi al fine di effettuare statistiche e monitoraggi sull'utilizzo del sito. Continuando a consultare ASFEL.it o chiudendo questo popup, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie Dettagli…