Il Fondo di solidarietà comunale per il 2015

La Conferenza Stato-Città ha licenziato il riparto del Fondo di solidarietà comunale con i relativi tagli e il riparto del contributo a carico delle Città metropolitane e delle Province. “L’Anci - sottolinea il presidente Piero Fassino - prendendo atto con senso di responsabilità dell’esigenza di procedere anche per assicurare la possibilità di predisporre i bilanci, sottolinea le criticità che i criteri del riparto presentano per i piccoli Comuni, e anche per questo ribadisce con forza l’urgenza di adottare un decreto legge sulle questioni relative alla finanza locale, più volte ribadite dall’Associazione e in gran parte frutto di un percorso condiviso con il Governo”.

Da parte del presidente Fassino arriva anche un richiamo al Governo affinché “siano adottate nei prossimi giorni le misure individuate dall’Anci come indispensabili per assicurare la tenuta finanziaria e contabile dei Comuni e delle Città metropolitane”. Fassino, infine, richiama anche ‘’l’attenzione delle forze politiche e parlamentari per giungere rapidamente a questo risultato, condizione indispensabile per iniziare a lavorare ad una riforma della finanza locale nel 2016”. (com) - da www.anci.it

bannercorsi

campagna adesione2019

ASFEL

Associazione Servizi Finanziari Enti Locali

Via Lepanto, 95 - 80045 Pompei (NA)

C.F. 90080340632 - P.I. 08339801212

. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

. Fax: 081 011 2874

Top
Questo sito utilizza cookie di profilazione propri e di terzi per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Utilizza anche cookie analytics propri e di terzi al fine di effettuare statistiche e monitoraggi sull'utilizzo del sito. Continuando a consultare ASFEL.it o chiudendo questo popup, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie Dettagli…