Il piano di razionalizzazione delle partecipate

L'Anci giudica «incongrua» la norma della legge di stabilità che fissa al 31 marzo 2015 l'adozione del Piano di razionalizzazione delle società partecipate e il Piano di contenimento dei costi delle strutture. Lo rileva la stessa Associazione dei Comuni in una nota diffusa oggi, sottolineando d'altro canto come «giustamente, non sussistono sanzioni per le amministrazioni che non attuino tali misure, così come è altrettanto evidente la possibilità di interventi di razionalizzazione futuri da parte degli enti locali, comunque possibili alla luce delle vigenti norme di legge, anche successivi al termine indicato».(lr) - da www.anci.it

 

bannercorsi

campagna adesione2019

ASFEL

Associazione Servizi Finanziari Enti Locali

Via Lepanto, 95 - 80045 Pompei (NA)

C.F. 90080340632 - P.I. 08339801212

. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

. Fax: 081 011 2874

Top
Questo sito utilizza cookie di profilazione propri e di terzi per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Utilizza anche cookie analytics propri e di terzi al fine di effettuare statistiche e monitoraggi sull'utilizzo del sito. Continuando a consultare ASFEL.it o chiudendo questo popup, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie Dettagli…