La razionalizzazione delle risorse

“I Comuni vogliono fare la loro parte sul tema delle razionalizzazione delle risorse, che però può andare solo di pari passo con un totale rinnovamento del sistema. I Comuni nel loro complesso in questi ultimi sette anni hanno contribuito al risanamento della finanza locale e dello Stato nel suo insieme per 18 miliardi; ma non si può chiedere loro solo di tirare la cinghia. Ci vuole un nuovo approccio alla gestione dei problemi”. E’ quanto ha detto la presidente di Anci Toscana, Sara Biagiotti, che stamani ha partecipato all’incontro “Finanza locale e riforme” organizzato dall'Irpet, l'Istituto regionale di programmazione economica, la Regione Toscana e la Corte dei Conti.

“Sul tema delle risorse la posizione dell’Anci è chiara: è necessario razionalizzare la spesa pubblica, ma senza vincoli precisi su dove dover tagliare. Solo i sindaci sanno dove recuperare risorse senza creare scompensi o disservizi” ha aggiunto Sara Biagiotti, che ha precisato come “la razionalizzazione delle risorse e la riforma della pubblica amministrazione debbano andare di pari passo” ed ha sottolineato la prova che attende i Comuni con la ‘armonizzazione contabile’ che entrerà nel vivo nel 2015.

“Qui in Toscana il processo di riordino istituzionale è già partito, siamo la prima regione ad aver approvato la riforma delle Province; come Comuni noi ci siano e siamo pronti”.  Sara Biagiotti ha infine ringraziato la Regione Toscana, l’Irpet ed in particolare la Corte dei Conti “per la realizzazione della ‘Relazione sulla finanza locale in Toscana’, strumento di conoscenza e analisi e dal quale trarre spinta ad una ulteriore e proficua collaborazione”. (com/ef) - da www.anci.it

bannercorsi

campagna adesione2019

ASFEL

Associazione Servizi Finanziari Enti Locali

Via Lepanto, 95 - 80045 Pompei (NA)

C.F. 90080340632 - P.I. 08339801212

. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

. Fax: 081 011 2874

Top
Questo sito utilizza cookie di profilazione propri e di terzi per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Utilizza anche cookie analytics propri e di terzi al fine di effettuare statistiche e monitoraggi sull'utilizzo del sito. Continuando a consultare ASFEL.it o chiudendo questo popup, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie Dettagli…