Il Def 2015

def1Il premier Matteo Renzi ha riassunto i contenuti del Def (documento di economia e finanza)con queste parole "Niente tagli alle prestazioni e niente aumento delle tasse".
 
Il Governo, infatti, prevede per il 2015 una crescita dello 0,7-0,8% e un rapporto deficit/pil al 2,6%. Si punta, inoltre, ad utilizzare la clausola di flessibilità sulle riforme e ad ottenere dalla spending review circa 10 miliardi nel 2016. L'obiettivo è cancellare per quest'anno le clausole di salvaguardia che porterebbero ad un aumento di Iva e accise per 16,8 miliardi, ma il pareggio di bilancio, previsto al 2017, potrebbe slittare ulteriormente di uno o due anni.

La notizia indicata e ulteriori documenti e note sull'argomento sono disponibili nel menù: Normativa-Leggi Enti Locali

bannercorsi

campagna adesione2019

ASFEL

Associazione Servizi Finanziari Enti Locali

Via Lepanto, 95 - 80045 Pompei (NA)

C.F. 90080340632 - P.I. 08339801212

. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

. Fax: 081 011 2874

Top
Questo sito utilizza cookie di profilazione propri e di terzi per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Utilizza anche cookie analytics propri e di terzi al fine di effettuare statistiche e monitoraggi sull'utilizzo del sito. Continuando a consultare ASFEL.it o chiudendo questo popup, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie Dettagli…