Entro il 20 il nuovo acconto del Fsc

finanza locale internoSarà erogato il 20 settembre l’acconto del fondo di solidarietà comunale per il 2014. Sono stati poi stanziati 50 milioni per evitare la decurtazione di 170 milioni derivante dal minor gettito immobili D con l’auspicio di giungere ad una compensazione integrale. E’ quanto deciso oggi dalla Conferenza Stato-città riunitasi al ministero dell’Interno.
"Ad oggi l’esecutivo – ha riferito al termine della riunione il sindaco di Lecce Paolo Perrone – può impegnarsi per circa 50 milioni. Ci ha però assicurato il massimo impegno per cercare di trovare le risorse mancanti. Staremo a vedere”.

Nel corso della riunione si è discusso anche sull’adozione delle note metodologiche e dei fabbisogni standard per i Comuni, su cui l’Anci ha chiesto e ottenuto di aggiornare la discussione alla prossima seduta per meglio approfondire la questione.

“La richiesta – ha detto ancora Perrone – è dovuta al fatto che è necessario un ulteriore approfondimento per l’utilizzo della metodologia, perché se questa dovesse essere adottata per futuri tagli è chiaro che la riterremmo assolutamente non condivisibile. Inoltre – ha aggiunto il sindaco di Lecce – una metodologia corretta deve essere commisurata alla singola capacità fiscale. Se un sindaco vuole chiedere più tasse per dare più servizi ai cittadini deve essere messo nelle condizioni di poterlo fare non esistendo più, qualora venissero adottati i fabbisogni standard, una finanza derivata dal centro verso la periferia”

bannercorsi

campagna adesione2019

ASFEL

Associazione Servizi Finanziari Enti Locali

Via Lepanto, 95 - 80045 Pompei (NA)

C.F. 90080340632 - P.I. 08339801212

. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

. Fax: 081 011 2874

Top
Questo sito utilizza cookie di profilazione propri e di terzi per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Utilizza anche cookie analytics propri e di terzi al fine di effettuare statistiche e monitoraggi sull'utilizzo del sito. Continuando a consultare ASFEL.it o chiudendo questo popup, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie Dettagli…