Se non sei ancora loggato effettua il Login per poter accedere a tutte le sezioni ed articoli del nostro sito
NEWS http://www.asfel.it/ Mon, 25 May 2015 15:15:57 GMT FeedCreator 1.8.0-dev (info@mypapit.net) Gli schemi della deliberazione dell'armonizzazione http://www.asfel.it/index.php/all-news/3295-una-nuova-sezione-del-menu-armonizzazione-dei-sistemi-contabili-36 armonizzazione3In tema di armonizzazione dei sistemi contabili, il dottor Gennaro Cascone, tra l’altro componente del Comitato Scientifico dell’Asfel, mette a disposizione lo schema di deliberazione di giunta comunale sul riaccertamento straordinario dei residui.

Vai alla NUOVA VOCE di menù: Gestione dell'ente-Armonizzazione che contiene tutti i documenti relativi all'armonizzazione dei sistemi contabili.

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Mon, 25 May 2015 07:44:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3295-una-nuova-sezione-del-menu-armonizzazione-dei-sistemi-contabili-36
La sostituzione del personale comandato http://www.asfel.it/index.php/all-news/3294-newsletter-giornaliera-news-140 interinale2Con la deliberazione del 14 maggio 2015, la sezione regionale Emilia-Romagna della Corte dei Conti, risponde al quesito di un comune che chiede se possa non conteggiare la spesa, ai sensi dell'art. 9, comma 28, del d.l. 78/2010 (convertito in legge 122/2010), che andrebbe a sostenere per sostituire, con assunzione a tempo determinato, un dipendente cui autorizzare il comando presso altra amministrazione.

La notizia è inserita nella newsletter giornaliera che è inviata agli Associati, che possono consultarla, inoltre, nel menù: Newsletter- News giornaliera

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Mon, 25 May 2015 03:42:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3294-newsletter-giornaliera-news-140
Lo split paymente e la piattaforma http://www.asfel.it/index.php/all-news/3302-lo-split-paymente-e-la-piattaforma Con comunicato del 21/05/2015 il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Piattaforma per la certificazione dei crediti – rende noto che le funzionalità della Piattaforma sono state aggiornate per consentire il monitoraggio delle fatture e la registrazione dei pagamenti delle quote Imponibile ed IVA per le fatture in regime di scissione dei pagamenti (SPLIT PAYMENT).

Si segnala al riguardo il paragrafo 5 – Regime di scissione dei pagamenti - SPLIT PAYMENT presente nella guida Raccolta Utente PA disponibile dalla home page della Piattaforma.

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Sun, 24 May 2015 23:37:15 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3302-lo-split-paymente-e-la-piattaforma
La nota di lettura sulla riforma della P.A. http://www.asfel.it/index.php/all-news/3298-la-riorganizzazione-della-pubblica-amministrazione-24 riformapa8La I Commissione (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) della Camera dei deputati, con Presidente Francesco Paolo Sisto, ha avviato, nella seduta del 12 maggio 2015, l’esame del testo approvato dal Sentato.
 
Per acquisire utili elementi di conoscenza e di valutazione, la suddetta Commissione ha deliberato di procedere, nell’ambito di una apposita indagine conoscitiva, ad una serie di audizioni, anche sulla base delle richieste pervenute agli uffici.
 
Nella giornata di mercoledì 3 giugno 2015, a partire dalle ore 20, presso Aula I Commissione, a Palazzo Montecitorio, saranno ascoltate le Organizzazioni Sindacali e le Associazioni, tra le quali anche l'ASFEL.  L'audizione che è stata concessa all'ASFEL rappresenta una occasione unica per poter illustrare, al tavolo istituzionale dell'organo detentore del potere legislativo, le esigenze di cui l'Associazione si è fatta promotrice.

Note e documenti sull'argomento sono disponibili (per gli Associati) nel menù: Normativa-Leggi Enti Locali

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Sun, 24 May 2015 22:43:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3298-la-riorganizzazione-della-pubblica-amministrazione-24
Le nostre proposte all'Audizione sulla riforma P.A. http://www.asfel.it/index.php/all-news/3301-le-nostre-proposte-all-audizione-sulla-riforma-p-a-2 camera2In queste ultime ore, l’ASFEL ha conseguito un grande risultato, ottenendo un'audizione, da parte della I Commissione Affari Costituzionali della Camera, per mercoledì 3 giugno 2015, sul disegno di legge di riorganizzazione delle pubbliche amministrazioni.
Come è noto il disegno di legge C. 3098, recante deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle pubbliche amministrazioni, è stato approvato in Senato.
 
La I Commissione (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) della Camera dei deputati, con Presidente Francesco Paolo Sisto, ha avviato, nella seduta del 12 maggio 2015, l’esame del testo approvato dal Sentato.
Per acquisire utili elementi di conoscenza e di valutazione, la suddetta Commissione ha deliberato di procedere, nell’ambito di una apposita indagine conoscitiva, ad una serie di audizioni, anche sulla base delle richieste pervenute agli uffici.
Nella giornata di mercoledì 3 giugno 2015, a partire dalle ore 20, presso Aula I Commissione, a Palazzo Montecitorio, saranno ascoltate le Organizzazioni Sindacali e le Associazioni, tra le quali anche l'ASFEL.

Leggi tutto...

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Sun, 24 May 2015 19:13:36 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3301-le-nostre-proposte-all-audizione-sulla-riforma-p-a-2
Ricerca universitaria sull'armonizzazione http://www.asfel.it/index.php/all-news/3299-ricerca-universitaria-sull-armonizzazione chieti1Il prof. Andrea Ziruolo, Straordinario di Economia Aziendale Università Gabriele d’Annunzio Chieti-Pescara, Dottore Commercialista, Revisore Contabile, Ph.D., sta effettuando, con la collaborazione dell’ASFEL, una ricerca sul tema dell'armonizzazione contabile negli enti locali. La ricerca affronta, in particolare, come sia stata a oggi implementata la sua funzione di supporto al sistema delle decisioni nelle amministrazioni territoriali analizzando il piano esecutivo di gestone e delle performances (PEG).
 
In tal modo, si intende contribuire a quanto la letteratura ha già prodotto sul tema evidenziando se l'adeguamento al nuovo ordinamento contabile sia stato soprattutto circoscritto ad adempimenti formali (ad esempio: la mera riclassificazione delle voci di conto nel rispetto del nuovo principio di competenza finanziaria potenziata), oppure, cogliendo l'occasione offerta dal d.lgs. n. 118/2011, si sia cercato di attuare qualcosa di differente. Infatti, laddove gli enti locali avrebbero potuto caratterizzare il nuovo corso contabile attraverso l'adozione di PEG maggiormente gettonali, questo potrebbe non essere avvenuto per le ragioni che l'attività di ricerca intende far emergere.
 
Il questionario che si allega (in formato word) ha l'aspirazione di cogliere le criticità dell'azione su descritta prendendo il minor tempo possibile. Esso è predisposto in modo da rispondere a domande a risposta multipla offrendo nell'ultima pagina la possibilità, a chi dovesse ritenerlo opportuno, di segnalare e commentare aspetti che possono essere sfuggite al sottoscritto nella predisposizione del questionario. Si tratta, nel rispondere, di prestare solo pochi minuti per ognuno di noi, ma di un importante strumento di studio, per il nuovo sistema contabile.
Nel ringraziarti per la collaborazione, ti informo che il questionario compilato va inviato a: info@asfel.it

pdf3 Questionario

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Sun, 24 May 2015 19:35:40 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3299-ricerca-universitaria-sull-armonizzazione
La modifica delle graduatorie http://www.asfel.it/index.php/all-news/3287-newsletter-giornaliera-news-139 concorso5La Corte dei Conti, sezione II giurisdizionale centrale d'appello, con la sentenza depositata in data 21 aprile 2015, condanna il Presidente di una commissione di concorso (anche direttore generale regionale) al risarcimento del danno erariale per quanto refuso dall'amministrazione, a titolo di mancato arricchimento della professionalità, ad una candidata di concorso che si vedeva illegittimamente retrocessa, ad opera del citato Presidente, in una graduatori di concorso.

La notizia è inserita nella newsletter giornaliera che è inviata agli Associati, che possono consultarla, inoltre, nel menù: Newsletter- News giornaliera

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Fri, 22 May 2015 07:42:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3287-newsletter-giornaliera-news-139
Il quadro normativo delle partecipazioni pubbliche http://www.asfel.it/index.php/all-news/3289-la-disciplina-delle-partecipazioni-pubbliche-2 partecipate8Il quadro normativo e interpretativo di riferimento sulle società pubbliche partecipate alla luce degli indirizzi della magistratura contabile.

La notizia indicata e ulteriori documenti e note sull'argomento sono disponibili nel menù: Gestione delll'ente-Finanza Locale

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Fri, 22 May 2015 07:25:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3289-la-disciplina-delle-partecipazioni-pubbliche-2
Nota dell'Ifel sui terreni agricoli http://www.asfel.it/index.php/all-news/3288-imu-terreni-agricoli-24 terreni11Nota, dell’Ifel, sull’esenzione IMU 2015 relativa ai terreni montani e parzialmente montani.

La notizia indicata e ulteriori documenti e note sull'argomento sono disponibili nel menù: Gestione dell'ente-Tributi

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Fri, 22 May 2015 05:55:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3288-imu-terreni-agricoli-24
La rinegoziazione della Cassa depositi e prestiti http://www.asfel.it/index.php/all-news/3292-la-rinegoziazione-della-cassa-depositi-e-prestiti L'Anci esprime apprezzamento per la decisione di Cassa depositi e prestiti di estendere i termini per la rinegoziazione dei prestiti concessi a Province, Città metropolitane e Comuni. La notizia è stata data dalla stessa Cdp “in relazione alle richieste pervenute dagli enti in merito alla proroga dei termini previsti dalle Circolari 1282 e 1283 relative alla Rinegoziazione dei prestiti concessi dalla CdP a Province, Città metropolitane e Comuni, si rende nota la proroga all'1 giugno 2015 del termine per l'adesione alle operazioni di rinegoziazione, originariamente fissato al 22 maggio 2015, e al 5 giugno 2015 quello per la ricezione della documentazione in originale prevista per le due operazioni, originariamente fissato al 27 maggio 2015”.

Nella nota “si informano le amministrazioni comunali che Cdp valuterà la possibilità di stabilire un ulteriore periodo di adesione all'operazione di rinegoziazione nel secondo semestre dell'anno in corso, in analogia a quanto previsto dalla Circolare n. 1282 per i prestiti alle Province e alle Città metropolitane”.
Essendo prorogato all'1 giugno 2015 il termine ultimo per accedere alla rinegoziazione dei mutui, Anci sottolinea che si rende necessaria l’emanazione del decreto Enti Locali che consenta ai Comuni, alle Province e alle Città metropolitane di potersi avvalere dell'opportunità fornita da Cdp. (lg) - da www.anci.it

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Thu, 21 May 2015 22:42:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3292-la-rinegoziazione-della-cassa-depositi-e-prestiti
Il nuovo d.l. sugli enti locali http://www.asfel.it/index.php/all-news/3291-il-nuovo-d-l-sugli-enti-locali “Un confronto positivo che ha permesso di concordare soluzioni attese dai Comuni per permettere loro di gestire le proprie risorse in un quadro di certezza”. E’ quanto dichiarato dal presidente dell’Anci, Pero Fassino, al termine dell’incontro Anci-governo svoltosi a Palazzo Chigi e presieduto dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti.
“Apprezziamo – ha detto Fassino – che il governo abbia accolto molte delle proposte che l’Anci ha avanzato e ci sono, perciò, le condizioni per l’emanazione del decreto Enti locali.”

Nello specifico delle questioni su cui è già stato trovato l’accordo, i Comuni potranno rinegoziare i mutui contratti con Cassa depositi e prestiti e utilizzarne i proventi per la spesa corrente. Sono stati poi allentati molti dei vincoli sul personale e c’è accordo anche sulle deroghe al Patto di stabilità, che saranno riconosciute per interventi di edilizia scolastica e di riassetto idrogeologico.

Inoltre, per quanto riguarda le Città metropolitane e gli enti di area vasta che hanno ereditato sforamenti del Patto di stabilità, l’intesa con il governo prevede l’applicazione di sanzioni rimodulate verso il basso. Infine, i Comuni potranno liberare risorse conferendo i loro immobili a fondi immobiliari predisposti da Invimit.
Per quanto riguarda invece il Fondo compensativo Imu-Tasi, il governo ha riconosciuto la necessità di rinnovarlo, riservandosi allo stesso tempo di indicare nei prossimi giorni la dimensione dello stesso. L’esecutivo si è anche riservato di approfondire tecnicamente la proposta Anci di utilizzare le risorse ancora giacenti del fondo di Cassa depositi e prestiti (ex Dl 35 istituito per i pagamenti commerciali) per far fronte a esigenze di liquidità dei Comuni. (ef) - da www.anci.it

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Thu, 21 May 2015 22:40:20 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3291-il-nuovo-d-l-sugli-enti-locali
Le modifiche al patto di stabilità nel d.l. sugli enti http://www.asfel.it/index.php/all-news/3290-le-modifiche-al-patto-di-stabilita-nel-d-l-sugli-enti “Nell'incontro con il Governo chiederò che nel decreto legge enti locali ci siano misure per tenere fuori dal patto di stabilità i cofinanziamenti degli enti locali stessi alle opere pubbliche realizzate sulla base di fondi Ue”.

Queste le parole del sindaco e coordinatore Anci città metropolitane Dario Nardella. “Un esempio di questo tipo di opere è costituito dalla tramvia a Firenze, se la spesa per questo tipo di interventi fosse conteggiata nel patto, si arriverebbe al risultato paradossale di far mancare ai Comuni la possibilità di realizzare le opere stesse, per sforamento dei limiti previsti, con questa norma invece, si rimuove il paradosso e si dà al contempo una boccata d'ossigeno alle casse degli enti locali: le capacità di spesa così liberate, potrebbero consentirci di inserire  nuove risorse nell'edilizia scolastica e nella viabilità”.  (lg) - da www.anci.it

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Thu, 21 May 2015 22:39:43 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3290-le-modifiche-al-patto-di-stabilita-nel-d-l-sugli-enti
Ricerca sugli sperimentatori http://www.asfel.it/index.php/all-news/3284-una-nuova-sezione-del-menu-armonizzazione-dei-sistemi-contabili-35 dubbio10Ernst Young, Ragioneria generale dello Stato e Università degli Studi Roma Tre hanno presentato le conclusioni della ricerca effettuata su un campione individuato nei Comuni sperimentatori con più di 20 mila abitanti, sia a partire dall'esercizio 2012, sia a partire dall'esercizio 2014.

Vai alla NUOVA VOCE di menù: Gestione dell'ente-Armonizzazione che contiene tutti i principi contabili generali e applicati in vigore dal 2015.

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Thu, 21 May 2015 07:44:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3284-una-nuova-sezione-del-menu-armonizzazione-dei-sistemi-contabili-35
La monetizzazione delle ferie residue http://www.asfel.it/index.php/all-news/3283-newsletter-giornaliera-news-138 ferie9Sul ricorso di dipendenti ministeriali a tempo determinato, per rapporti intercorsi nell'anno scolastico 2012/2013 e richiedenti il pagamento delle ferie residue, non godute alla data di cessazione, si pronuncia il Tribunale di Torino con la sentenza del 12 maggio 2015.

La notizia è inserita nella newsletter giornaliera che è inviata agli Associati, che possono consultarla, inoltre, nel menù: Newsletter- News giornaliera

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Thu, 21 May 2015 03:42:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3283-newsletter-giornaliera-news-138
Illegittimo aumentare l'Icp http://www.asfel.it/index.php/all-news/3282-illegittimo-aumentare-l-icp icp1Dal 26 giugno 2012 non è più possibile aumentare le tariffe dell’imposta sulla pubblicità, ma restano validi gli aumenti effettuati prima di quella data. Lo ha chiarito il Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione Siciliana con il parere reso in sede di esame di un ricorso straordinario al presidente della Regione.

La notizia indicata e ulteriori documenti e note sull'argomento sono disponibili nel menù: Gestione dell'ente-Tributi

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Thu, 21 May 2015 01:29:15 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/3282-illegittimo-aumentare-l-icp