Se non sei ancora loggato effettua il Login per poter accedere a tutte le sezioni ed articoli del nostro sito
NEWS http://www.asfel.it/ Thu, 29 Jan 2015 06:14:29 GMT FeedCreator 1.8.0-dev (info@mypapit.net) Nota della FNC su Imu e terreni agricoli http://www.asfel.it/index.php/all-news/2873-imu-terreni-agricoli-9 terreni3Con il Decreto legge n. 4 del 24 gennaio 2015, recante misure urgenti in materia di esenzione Imu, pubblicato in G.U. ed entrato in vigore lo stesso 24 gennaio, il Governo ha ridefinito i criteri di tassazione dei terreni agricoli ubicati nei Comuni montani.

La notizia indicata e ulteriori documenti e note sull'argomento sono disponibili nel menù: Gestione del bilancio-Tributi

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Thu, 29 Jan 2015 02:55:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2873-imu-terreni-agricoli-9
La fatturazione elettronica http://www.asfel.it/index.php/all-news/2871-fattura-elettronica-2
Il 6 giugno 2014 è decollato l’obbligo di emissione della fatturazione elettronica nei confronti di alcuni Enti della Pubblica Amministrazione (Ministeri, Agenzie Fiscali, Enti Nazionali di Previdenza ed Assistenza). A partire dal 31 marzo 2015 tale obbligo sarà esteso a tutte le Pubbliche Amministrazioni che non potranno più accettare le fatture cartacee.

Oltre a questa estensione da marzo, si ricorda che, con la legge di Stabilità 2015, è stato introdotto un nuovo meccanismo denominato “split payment” che andrà ad incidere nella fatturazione elettronica: con lo “split payment” viene trasferito alla Pubblica Amministrazione l’obbligo del versamento dell’IVA relativa alle cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate nei suoi confronti.

In pratica, dal 1° gennaio 2015, le fatture che verranno emesse nei confronti della P.A. dovranno essere emesse senza l’esposizione dell’Iva, con la dicitura “operazione art.17 c.6 DPR 633/72″, sarà obbligo del ricevente (Pubblica Amministrazione) integrarla ed effettuare il versamento dell’Iva.

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Wed, 28 Jan 2015 23:29:02 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2871-fattura-elettronica-2
La conversione del decreto su Imu e terreni agricoli http://www.asfel.it/index.php/all-news/2869-imu-terreni-agricoli-8 imu7Disegno di legge di conversione del d.l. 24 gennaio 2015, n. 4, avente ad oggetto “Misure urgenti in materia di esenzione IMU”, con entrata in vigore nella stessa giornata.

La notizia indicata e ulteriori documenti e note sull'argomento sono disponibili nel menù: Gestione del bilancio-Appalti

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Wed, 28 Jan 2015 06:55:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2869-imu-terreni-agricoli-8
La sanzione disciplinare http://www.asfel.it/index.php/all-news/2870-newsletter-giornaliera-news-57 fascicoli2Dalla sentenza della Corte di Cassazione, sezione lavoro, n. 1024/2015 (che richiama anche la precedente n. 5806 del 10 marzo 2010), ove è affermato che in tema di effetti del giudicato penale nel giudizio di responsabilità disciplinare dei dipendenti pubblici, l'efficacia di giudicato delle sentenze di applicazione della pena su richiesta delle parti (patteggiamento) deve intendersi limitata all'accertamento dell'insussistenza, allo stato, delle cause di non imputabilità

La notizia è inserita nella newsletter giornaliera che è inviata agli Associati, che possono consultarla, inoltre, nel menù: Newsletter- News giornaliera

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Wed, 28 Jan 2015 04:42:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2870-newsletter-giornaliera-news-57
Le sanzioni per l'anticorruzione http://www.asfel.it/index.php/all-news/2864-i-modelli-di-piano-anticorruzione-16 anticorruzione 2

In data 21 gennaio 2015, l'ANAC pubblica, sul proprio sito, la delibera n. 146/2014 del 18 novembre 2014 in materia di esercizione del potere di ordine nel caso di mancata adozione di atti o provvedimenti richiesti dal Piano nazionale anticorruzione e dal Piano triennale di prevenzione della corruzione nonché dalle regole sulla trasparenza dell'attività amministrativa o nel caso di comportamenti o atti contrastanti con i piani e le regole sulla trasparenza citati (art. 1, comma 3, legge 6 novembre 2012, n. 190).

La notizia indicata e ulteriori documenti e note sull'argomento sono disponibili nel menù: Normativa-Leggi Enti Locali

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 27 Jan 2015 08:06:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2864-i-modelli-di-piano-anticorruzione-16
Il decreto sui Imu e terreni agricoli http://www.asfel.it/index.php/all-news/2866-imu-terreni-agricoli-7 imu7E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.19 del 24/01/2014 il d.l. 24 gennaio 2015, n. 4, avente ad oggetto “Misure urgenti in materia di esenzione IMU”, con entrata in vigore nella stessa giornata.

La notizia indicata e ulteriori documenti e note sull'argomento sono disponibili nel menù: Gestione del bilancio-Tributi

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 27 Jan 2015 06:55:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2866-imu-terreni-agricoli-7
I permessi della legge 104 http://www.asfel.it/index.php/all-news/2865-newsletter-giornaliera-news-56 permessi2La Corte di Cassazione, sezione lavoro, con la sentenza n. 27232 pubblicata in data 22 dicembre 2014, si occupa del diniego che un ente locale ha opposto ad una propria dipendente per la fruizione dei permessi di cui alla legge 104/1992, contestandone la spettanza per asserita assenza delle connotazioni di continuità ed esclusività, in ragione del fatto che il soggetto da assistere aveva residenza distante, il dipendente vi si recava nei soli fine settimana, non vi era convivenza e la famiglia si avvaleva della collaborazione di una colf.

La notizia è inserita nella newsletter giornaliera che è inviata agli Associati, che possono consultarla, inoltre, nel menù: Newsletter- News giornaliera

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 27 Jan 2015 04:42:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2865-newsletter-giornaliera-news-56
Ancora su Imu e terreni agricoli http://www.asfel.it/index.php/all-news/2868-ancora-su-imu-e-terreni-agricoli Il presidente Uncem Lido Riba ringrazia per l’impegno il Ministro Martina, e tutto il Governo
“La Montagna è la Montagna non determinata dall’altitudine del municipio dei Comuni, il Governo, su sollecitazione di migliaia di sindaci delle Terre Alte, fa chiarezza ed estende l’esenzione per il pagamento dell’Imu a tutti i Comuni montani compresi nella storica e unica classificazione Istat della “montagna legale”. Lo afferma L. Riba dopo il decreto con le misure urgenti in materia di Imu approvato dal Consiglio dei Ministri.  Su 530 Comuni montani piemontesi, 503 (3.456 in Italia) sono completamente esenti (identificati con la “T”), dunque i proprietari non pagheranno l’imposta, nei restanti 27 Comuni (655), definiti “parzialmente montani” (identificati con la lettera “P”), il pagamento dovrà avvenire, entro il 10 febbraio 2015; in questi 27 sono esenti dal pagamento gli imprenditori agricoli e gli operatori agricoli professionali, il decreto si applica al 2014 e al 2015.

“Si elimina così un errore, prosegue Riba, una tassa sui rovi, su aree che non avevano valore per il  proprietario e sarebbe stato difficile per i Comuni individuare i proprietari dei terreni visto che non sono mai state fatte in Italia delle azioni normative per la ricomposizione fondiaria. Ora sarà importante individuare e trasferire ai Comuni i 360 milioni di euro decurtati nel 2014 che comunque non sarebbero mai stati compensati dall’Imu sui terreni agricoli.

La recente mobilitazione dei Comuni a Roma con cinquanta sindaci piemontesi ha dato i suoi risultati, anche grazie all’impegno del nostro presidente nazionale, l’on. Enrico Borghi, alla guida dell’Intergruppo parlamentare per lo Sviluppo della Montagna. Ora ci prepariamo per l’incontro con Parlamentari e Consiglieri regionali nel pomeriggio di oggi a Torino, con sindaci e amministratori delle Terre Alte, hanno assicurato la presenza anche gli assessori regionali Reschigna, Valmaggia, Ferrero e Balocco”. (lg) - da www.anci.it

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 27 Jan 2015 02:49:04 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2868-ancora-su-imu-e-terreni-agricoli
Le nuove direttive sugli appalti http://www.asfel.it/index.php/all-news/2867-regolamento-avcp-appalti-11 europa6

Audizione informale, nell’ambito del disegno di legge di recepimento delle direttive comunitarie su appalti e concessioni dell’Osservatorio sui contratti pubblici istituito dalle Università di Pavia e L. Bocconi di Milano.

Documenti e note sull'argomento, nel menù: Gestione del bilancio-Appalti

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 27 Jan 2015 00:09:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2867-regolamento-avcp-appalti-11
Il danno per mancata aggiudicazione http://www.asfel.it/index.php/all-news/2860-newsletter-settimanale-14 tribunale5In tema di danno da mancata aggiudicazione di una gara d’appalto, spetta all'impresa danneggiata offrire la prova della percentuale di utile che avrebbe conseguito, qualora fosse risultata aggiudicataria dell'appalto, poiché nell'azione di responsabilità per danni il principio dispositivo opera con pienezza e non è temperato dal metodo acquisitivo proprio dell'azione di annullamento (ex art. 64, commi 1 e 3, cpa). Il principio è contenuto nella sentenza n. 285 del 22 gennaio 2015 del Consiglio di Stato, Sezione V.

La notizia è contenuta nella newsletter settimanale che è inivata agli Associati, i quali la possono consultare anche nella sezione: Newsletter - News settimanale

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Mon, 26 Jan 2015 23:41:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2860-newsletter-settimanale-14
La contrattazione decentrata http://www.asfel.it/index.php/all-news/2852-newsletter-giornaliera-news-55 progettazione9La Corte dei Conti, sezione regionale Friuli-Venezia Giulia, nella deliberazione n. FVG/192/2014/PAR del 17 dicembre 2014 esamina un quesito "relativo alla corretta interpretazione dell’art. 65 del D. Lgs. 150/2009 nella parte in cui prevede che i contratti decentrati vigenti alla data di entrata in vigore del citato D. Lgs. cessano la loro efficacia al 31.12.2012, nonché alla possibile efficacia retroattiva dei contratti decentrati stipulati successivamente al 31.12.2012, in particolare con riferimento alla attribuzione dell’indennità per le specifiche responsabilità, come prevista dall’art. 21 del CCRL sottoscritto il 1 agosto 2002".

La notizia è inserita nella newsletter giornaliera che è inviata agli Associati, che possono consultarla, inoltre, nel menù: Newsletter- News giornaliera

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Mon, 26 Jan 2015 06:42:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2852-newsletter-giornaliera-news-55
Gli emendamenti al decreto milleproroghe http://www.asfel.it/index.php/all-news/2861-il-nuovo-decreto-milleproroghe-4 proroga5Il sottosegretario De Micheli ha depositato una nota della Ragioneria generale dello Stato contenente i chiarimenti richiesti sulla quantificazione degli oneri recati dal provvedimento e sulla copertura finanziaria degli stessi, e una nota dell'Ufficio legislativo del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione contenente ulteriori delucidazioni, sotto il profilo finanziario ed applicativo, in merito a talune disposizioni di cui all'articolo 1.

La notizia indicata e ulteriori documenti e note sull'argomento sono disponibili nel menù: Normativa-Leggi Enti Locali

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Mon, 26 Jan 2015 02:14:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2861-il-nuovo-decreto-milleproroghe-4
La gestione associata al 2016 http://www.asfel.it/index.php/all-news/2859-la-gestione-associata-al-2016 L’obbligo da parte dei Comuni sotto i 5mila di unirsi e gestire in forma associata le funzioni fondamentali potrebbe slittare al 2016. Di questo si è discusso nella Conferenza Stato-Città e Autonomie locali di ieri, che ”ha registrato positivamente un’ipotesi di differimento dei termini attualmente previsti”, si legge sul sito di ANCI.

Già a dicembre l’Associazione dei Comuni aveva manifestato ai Ministri interessati l’esigenza di procedere “attraverso un percorso più graduale, monitorato e ragionevole” nella realizzazione delle unioni e delle gestioni associate. E in un recente comunicato, osservando il bilancio tutt’altro che positivo del processo associativo, ha addirittura parlato di “scelte volontarie dei comuni stessi”.

Nonostante, infatti, la norma risalga all’estate 2010 (il decreto-legge 78/2010, art. 14), i problemi applicativi in campo sono ancora molti: se da un lato il Dipartimento delle finanze ci ha provato con le cattive a far rispettare l’obbligo (con la circolare del 12 gennaio scorso e il rischio di commissariamento per i comuni inadempienti), dall’altro l’ipotesi del rinvio si sta concretizzando sempre di più.

Quale occasione migliore del decreto Milleproroghe, il cui DDL di conversione è proprio in questi giorni all’esame della Commissione Bilancio e Affari Costituzionali della Camera?

Quindi è probabile che con il definitivo Milleproroghe 2015 i piccoli Comuni vengano dispensati, almeno fino al 31 dicembre 2015, dall’obbligo di unirsi (o convenzionarsi) nell’esercizio delle loro funzioni fondamentali.

Quali sono le funzioni fondamentali dei Comuni?

a) organizzazione generale dell’amministrazione, gestione finanziaria e contabile e controllo;

b) organizzazione dei servizi pubblici di interesse generale di ambito comunale, ivi compresi i servizi di trasporto pubblico comunale;

c) catasto, ad eccezione delle funzioni mantenute allo Stato dalla normativa vigente;

d) la pianificazione urbanistica ed edilizia di ambito comunale nonché la partecipazione alla pianificazione territoriale di livello sovracomunale;

e) attività, in ambito comunale, di pianificazione di protezione civile e di coordinamento dei primi soccorsi;

f) l’organizzazione e la gestione dei servizi di raccolta, avvio e smaltimento e recupero dei rifiuti urbani e la riscossione dei relativi tributi;

g) progettazione e gestione del sistema locale dei servizi sociali ed erogazione delle relative prestazioni ai cittadini, secondo quanto previsto dall’articolo 118, quarto comma, della Costituzione;

h) edilizia scolastica per la parte non attribuita alla competenza delle province, organizzazione e gestione dei servizi scolastici;

i) polizia municipale e polizia amministrativa locale;

l) tenuta dei registri di stato civile e di popolazione e compiti in materia di servizi anagrafici nonché in materia di servizi elettorali, nell’esercizio delle funzioni di competenza statale; (*)

l-bis) i servizi in materia statistica.

(*) Le funzioni di cui alla lettera l) non rientrano tra quelle che è obbligatorio esercitare in forma associata.

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Mon, 26 Jan 2015 01:09:50 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2859-la-gestione-associata-al-2016
Nuova nota sull'anticorruzione http://www.asfel.it/index.php/all-news/2854-i-modelli-di-piano-anticorruzione-15 anticorruzione 2

La legge 190/2012 risulta un contenitore di interventi, legati dal fil rouge della prevenzione dei fenomeni di corruzione e di maladministration, e rappresenta un fattore di significativa discontinuità nel panorama nazionale. Approfondiamo il tema con una serie di interventi; nel primo, etimologia e propensione alla corruzione.

La notizia indicata e ulteriori documenti e note sull'argomento sono disponibili nel menù: Normativa-Leggi Enti Locali

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Mon, 26 Jan 2015 01:06:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2854-i-modelli-di-piano-anticorruzione-15
Riduzione del FSC http://www.asfel.it/index.php/all-news/2858-riduzione-del-fsc spending6Comunicato del 23 gennaio 2015 - Finanza Locale. Riduzione del Fondo di solidarietà comunale, per l’ulteriore importo di 100 milioni di euro previsto per l’anno 2015, rispetto ai 2.500 milioni di riduzioni già operate con precedente D.M. del 3 marzo 2014, per l’anno 2014, in attuazione della c.d. “spending review”.

Determinazione degli importi delle riduzioni pro-quota a carico di ciascun comune, ai fini dell’emanazione del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, previsto dall’articolo 1, comma 380-ter, della legge 24 dicembre 2012, n. 228, per stabilire i criteri di formazione e di riparto del Fondo di solidarietà comunale per l’anno 2015.

Leggi tutto...

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Mon, 26 Jan 2015 01:05:07 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2858-riduzione-del-fsc