Se non sei ancora loggato effettua il Login per poter accedere a tutte le sezioni ed articoli del nostro sito
NEWS http://www.asfel.it/ Thu, 24 Jul 2014 01:50:31 GMT FeedCreator 1.8.0-dev (info@mypapit.net) I continui tagli ai comuni http://www.asfel.it/index.php/all-news/2206-i-continui-tagli-ai-comuni Forse nemmeno lui aveva mai fatto esattamente i conti. Ma Piero Fassino, sindaco di Torino e presidente dell'Anci, l'associazione nazionale dei Comuni, non è sorpreso dalla constatazione che le città paralizzate dai debiti in Italia sono circa 180. “Per molte amministrazioni la situazione finanziaria è estremamente precaria - concede - ma pochi si rendono conto che i Comuni in questi anni hanno affrontato sacrifici maggiori dello Stato centrale o delle Regioni”.

Insomma i dissesti sono dovuti ai tagli, non all'eccesso di spesa o alla contabilità creativa dei sindaci?

“Basta guardare alle cifre. Tra il 2008 e il 2013 i comuni hanno avuto una riduzione di risorse per 17 miliardi di euro. Una metà dovuti a minori trasferimenti dello Stato centrale, un'altra metà come contributi al patto di stabilità interno sotto forma di versamenti o di tagli. Mi pare una somma rilevante e questo ha messo in difficoltà tutti i Comuni”.

Vuole dire che i Comuni contribuiscono alla riduzione di spesa più degli altri rami dell'amministrazione?

“I dati Istat dimostrano che nel periodo 2008-2013 la spesa pubblica dei Comuni è scesa, mentre la spesa dello Stato è aumentata. Negli anni non tutte le giunte hanno dimostrato la stessa capacità e efficienza di gestione, ma il peso caricato su di noi è stato molto maggiore. Il debito pubblico dei Comuni è il 2,5% del debito pubblico totale e la spesa è il 7,6% della spesa dello Stato. Il problema dei conti pubblici non siamo noi”.
Per finanziare il bonus di 80 euro, Matteo Renzi vi ha chiesto 700 milioni di nuovi tagli.

Li avete fatti?

“Abbiamo tagliato, certo. Nella nostra amministrazione abbiamo ridotto del 5% tutti i contratti di servizio e la spesa per il personale. La realtà è che si è gravato molto più sui Comuni che sullo Stato centrale. Torino, Milano o Firenze hanno fatto delle spending review durissime; queste città contribuiscono proporzionalmente alla stabilità di bilancio dell'Italia più dei ministeri o delle Regioni. L'aumento dei Comuni in sofferenza è una spia di questa realtà”.
I sindaci possono sempre alzare le aliquote sulle tasse locali, prima di dichiarare dissesto...
“La fiscalità locale è salita per un ammontare paria metà degli tagli subiti, in resto incide sul vivo”.

Molte giunte mettono all'attivo multe di 20 anni fa mai riscosse o danno stime fantomatiche sui patrimoni cedibili. Contabilità creativa?

“Questo riguarda il passato. Adesso è stato introdotto un vincolo stringente: siamo obbligati a radiare tutti i crediti - dalle multe alle bollette - più vecchi di cinque anni. Se una giunta copre le spese somme inesigibili, da ora in poi rischiano poi di incidere sui loro fondi di riserva. Non ci sono più margini per far sembrare il bilancio meglio di quello che è, ed è giusto che sia così”.
Peraltro orai cittadini sono incoraggiati a pagare le multe subito, perché hanno lo sconto del 30%...
“E i Comuni incassano di meno! Anche questo è un provvedimento figlio dei governi”.

I Comuni in dissesto accusano Roma e Napoli: dicono che hanno avuto un trattamento di favore, malgrado i buchi di bilancio, mentre le città più piccole fanno sacrifici. È così?

“Non si possono far fallire città come Roma o Napoli, credo che su questo tutti concordino. È giustificato che ci siano trattamenti ad hoc, con prestiti del governo e misure per evitare di forzarle a dichiarare dissesto. È comprensibile, ma a una condizione: devono esserci anche dei vincoli finanziari che garantiscano che tra uno o due anni Roma o Napoli non si trovino di nuovo nella situazione di prima, obbligate a chiedere un altro aiuto straordinario”.

Invece è esattamente ciò che è successo negli ultimi anni, non trova?

“Per questo dico che è stato giusto aiutare il Comune di Roma, ma dobbiamo anche dotarci di criteri di bilancio rigorosi. Vogliamo essere certi che ciò che è accaduto in questi anni non si ripeta in futuro. Sarebbe difficile spiegare un altro salvataggio della capitale agli abitanti di città di provincia che pagano le aliquote comunali più alte”.

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Thu, 24 Jul 2014 00:18:43 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2206-i-continui-tagli-ai-comuni
Gli effetti della proroga di approvazione del bilancio http://www.asfel.it/index.php/all-news/2204-gli-effetti-della-proroga-di-approvazione-del-bilancio bilancio5Il differimento del termine per l’approvazione dei bilanci di previsione al 30 settembre 2014, determina automaticamente l’autorizzazione all’esercizio provvisorio ed ha effetti sui termini generali entro i quali il Comune può deliberare modifiche alle aliquote o tariffe dei tributi propri.

Note e documenti sull'argomento sono disponibili nel menù: Gestione del bilancio-Finanza Locale

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Thu, 24 Jul 2014 00:08:07 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2204-gli-effetti-della-proroga-di-approvazione-del-bilancio
Le riduzioni del Fsc http://www.asfel.it/index.php/all-news/2205-il-nuovo-fsc-2017 finanza locale internoI tagli delle assegnazioni statali da d.l. n. 66/2014 e i costi della politica, in una nota dell’Ifel.

Ulteriori documenti e note sull'argomento sono disponibili nel menù: Gestione del bilancio-Finanza Locale

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Wed, 23 Jul 2014 23:24:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2205-il-nuovo-fsc-2017
Riforma P.A.: nota di lettura di E. Piscino http://www.asfel.it/index.php/all-news/2198-la-rivoluzione-del-governo-23 madia2L’Associazione ha predisposto, a cura di Eugenio Piscino e Mariaconcetta Salemi una completa nota di lettura sul decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90 “Riforma PA”. Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari.

Nel menù: Normativa - Leggi Enti Locali sono consultabili note sull'argomento.

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Wed, 23 Jul 2014 10:02:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2198-la-rivoluzione-del-governo-23
Associare le funzioni fondamentali http://www.asfel.it/index.php/all-news/2202-associare-le-funzioni-fondamentali piccolicomuni2Continua in Commissione Affari costituzionali, fino a mercoledì, della Camera l’esame del disegno di legge di conversione del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, recante misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari.

Nella seduta di ieri 21 luglio sono stati approvati nuovi importanti emendamenti. Tra questi, si segnala in particolare l’emendamento 23.65 (a firma del Governo), che alla lettera b) del comma 31-ter dell’articolo 14 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78 (convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, e successive modificazioni) sostituisce le parole “30 giugno 2014” con le seguenti: “30 settembre 2014”.

Per effetto di questa modifica, dunque, l’obbligo di associare ulteriori tre funzioni fondamentali (oltre alle tre già associate entro il 31 dicembre 2012) scadrà il 30 settembre di quest’anno.

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Wed, 23 Jul 2014 06:57:22 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2202-associare-le-funzioni-fondamentali
Le scuole belle http://www.asfel.it/index.php/all-news/2203-le-scuole-belle Sono disponibili da oggi sul sito del Miur sono gli elenchi delle scuole che rientrano nei finanziamenti “Scuole belle” per interventi di piccola manutenzione  le cui risorse saranno versate direttamente alle scuole.

Il Miur ha provveduto ad informare i dirigenti scolastici invitandoli a consultare i Comuni per l’individuazione degli interventi da realizzare. E’ attesa a breve, sempre sul sito del Ministero, la pubblicazione anche delle scuole sicure e delle Faq.

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 22 Jul 2014 23:58:13 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2203-le-scuole-belle
La riforma della P.A. in Aula http://www.asfel.it/index.php/all-news/2201-la-riforma-della-p-a-in-aula Da lunedì 21 luglio a mercoledì 23 luglio nel calendario della Commissione Affari Costituzionali della Camera continua l'esame in sede referente del DDL di conversione del DL 90/2014 avente ad oggetto "Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari" (Atto Camera n. 2486).
Sono oltre 1800 gli emendamenti presentati al decreto di riforma della Pubblica amministrazione: un lavoro che sta ritardando l’avanzamento del testo dalla Commissione all’Aula.

Dopo il calcolo degli emendamenti arrivati a Montecitorio, è stato deciso di far slittare di qualche ora l’approdo in aula del provvedimento. Inizialmente atteso per domani, 22 luglio 2014, infatti, il decreto 90 dovrebbe fare la sua apparizione alla Camera non prima di giovedì 24, a causa della mole di emendamenti che la Commissione affari Costituzionali è chiamata a smaltire.

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 22 Jul 2014 23:55:44 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2201-la-riforma-della-p-a-in-aula
La forza cogente dell'interpello http://www.asfel.it/index.php/all-news/2200-la-forza-cogente-dell-interpello domanda2La risposta all’interpello del contribuente è vincolante per l’Amministrazione Finanziaria soltanto se ha preceduto la commissione dell’irregolarità fiscale. Il principio è fissato dalla Corte di Cassazione, Sezione V Tributaria, con la sentenza n. 16331 del 17 luglio 2014.

La notizia è consultabile nella newsletter giornaliera inviata agli Associati, che possono consultarla anche nel menù: Newsletter-ASFEL

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 22 Jul 2014 23:54:54 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2200-la-forza-cogente-dell-interpello
Le novità in tema di appalti nella riforma della P.A. http://www.asfel.it/index.php/all-news/2199-la-rivoluzione-del-governo-24 appalti (2)Nota del Consigliere di Stato Rosanna De Nictolis: le novità dell’estate 2014 in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, trattato dall’ottimo sito www.federalismi.it

Nel menù: Normativa - Leggi Enti Locali sono consultabili note sull'argomento.

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 22 Jul 2014 22:02:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2199-la-rivoluzione-del-governo-24
Incentivi per la progettazione eliminati per tutti http://www.asfel.it/index.php/all-news/2196-incentivi-per-la-progettazione-eliminati-per-tutti pianificazioneDL 90/2014: la Commissione Affari Costituzionali della Camera approva l'abolizione degli incentivi ai tecnici a prescindere dalla qualifica dirigenziale

Giovedì pomeriggio la Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati, che sta esaminando in sede referente il DDL di conversione del DL 90/2014 avente ad oggetto "Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari" (Atto Camera n. 2486) ha approvato l'emendamento n. 13.1 (presentato dall'On. Catanoso) che sostituisce l'art. 13 del DL 90/2014, nei seguenti termini "1. I commi 5 e 6 dell'articolo 92 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n.163, sono abrogati".

Il testo originario dell'art. 13 (Incentivi per la progettazione) prevede "1. All'articolo 92 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, dopo il comma 6 è aggiunto il seguente: "6-bis. In ragione della onnicomprensività del relativo trattamento economico, al personale con qualifica dirigenziale non possono essere corrisposte somme in base alle disposizioni di cui ai commi 5 e 6.".

Leggi tutto...

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 22 Jul 2014 10:22:40 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2196-incentivi-per-la-progettazione-eliminati-per-tutti
L'iscrizione in bilancio della liquidità http://www.asfel.it/index.php/all-news/2195-pagamenti-pa-nuovo-4 ritardoLa Sezione de le autonomie, con funzione di coordinamento, della Corte dei conti con la deliberazione n. 19/SEZAUT/2014/QMIG del 11 luglio 2014 ha affrontato la questione di massima posta dalla Sezione regionale di controllo per il Piemonte, con deliberazione n. 116/2014/SRCPIE/QMIG, in ordine alla corretta iscrizione a bilancio delle anticipazioni, previste dagli artt. 2 e 3, d.l. 8 aprile 2013, n. 35, convertito dalla l. 6 giugno 2013, n. 64.

Documenti e note sull'argomento sono disponibili nel menù: Gestione del bilancio-Finanza Locale

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 22 Jul 2014 07:13:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2195-pagamenti-pa-nuovo-4
Il nuovo testo sul Senato delle Autonomie http://www.asfel.it/index.php/all-news/2190-il-senato-delle-autonomie-8 senato3Il disegno di legge costituzionale: disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, nel testo proposto dalla prima Commissione permanente del Senato.

I documenti e le note sull'argomento sono disponibili nel menù: Normativa-Leggi Enti Locali

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 22 Jul 2014 04:31:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2190-il-senato-delle-autonomie-8
La città metropolitana http://www.asfel.it/index.php/all-news/2197-la-citta-metropolitana Si svolgeranno dalle 8 alle 20 del prossimo 28 settembre le elezioni per il Consiglio della Citta' metropolitana di Milano. Il sindaco Giuliano Pisapia, che aveva gia' annunciato la data, sabato scorso ha firmato il decreto per la convocazione dei comizi.

Il nuovo organismo sara' composto da 24 consiglieri. Le liste dovranno essere presentate presso l'Ufficio Elettorale della Provincia di Milano il 7 e l'8 settembre.
Sono eleggibili i sindaci e i consiglieri comunali in carica nei 134 Comuni della Citta' metropolitana di Milano, che rappresentano anche il corpo elettorale, trattandosi di elezione di secondo livello. Gli aventi diritto al voto sono di poco superiori ai 2mila.
Pisapia, in quanto sindaco del Comune capoluogo, assumera' dal primo gennaio 2015 il ruolo di sindaco metropolitano.

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Tue, 22 Jul 2014 00:23:50 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2197-la-citta-metropolitana
Il parere della Commissione sull'armonizzazione http://www.asfel.it/index.php/all-news/2193-federalismo-demaniale-richieste-entro-il-30-novembre-21 armonizzazione5La V Commissione permanente, Bilancio, in sede consultiva su atti del Governo, ha analizzato lo schema di decreto legislativo recante disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, in  materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle regioni, degli enti locali e dei loro organismi.

Gli articoli e documenti sono disponibili alla voce di menù: Normativa-Leggi Enti Locali

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Mon, 21 Jul 2014 23:08:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2193-federalismo-demaniale-richieste-entro-il-30-novembre-21
La nuova liquidità degli enti http://www.asfel.it/index.php/all-news/2194-pagamenti-pa-nuovo-3 soldi7Decreto del Ministero dell'economia e delle finanze del 15 luglio 2014, n. 59700, ai sensi dell’articolo 32, comma 2, del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 giugno 2014, n. 89.

Documenti e note sull'argomento sono disponibili (per gli Associati) nel menù: Gestione del bilancio-Finanza Locale

]]>
eugenio@piscino.it (Super User) Mon, 21 Jul 2014 22:13:00 GMT http://www.asfel.it/index.php/all-news/2194-pagamenti-pa-nuovo-3