Piao, questo mostro

Piao, questo mostro

In un momento (certamente dovuto al caldo) di ricerca di frasi ad effetto, mi sento di dire: non facciamo del Piao un problema più grande di quello che è.

Penso che abbiate ormai quanto meno sfogliato i tre pilastri su cui si fonda:

– art. 6 del d.l. 80/2021

– dpr 81/2022

– dm apparso sul sito del Dipartimento della Funzione Pubblica il 30 giugno scorso.

Bene. La cosa più inquietante, a mio parere, è il fatto che viene confermato quello che tutti ormai sospettavamo: non c’è uno straccio di novità rispetto agli adempimenti. È tutto come prima, non fosse che adesso dobbiamo approvare tutto insieme in un unico momento e deliberazione dell’anno (da parte della Giunta, ci dicono).

Va detto che un po’ di ansia, eventualmente, è da riporre nei vari tempi di approvazione e al rischio sanzioni in caso di mancata adozione del Piao. Tempi incerti, proprio in questo primo anno di applicazione, soprattutto per gli enti locali: i 120 giorni decorrono dall’approvazione del proprio bilancio di previsione – e quindi per tanti enti già decorsi – oppure dalla data di rinvio del bilancio al 31 luglio e quindi c’è tempo fino al 30 novembre? (Nel mio gruppo di lavoro ho detto la mia: la logica dell’intero sistema porterebbe a dire dal proprio bilancio di previsione, ma sono altrettanto sicuro che invece passerà la linea del 30 novembre con buona pace di ogni minimo principio di programmazione).

Ma a pensarci bene, poi? Che c’è di nuovo?

P-O-C-O.

Volete sentire una cosa bella, quanto mai scontata? Eccola: “Il Piao può essere una grande occasione per impostare una programmazione seria e lavorare per obiettivi ed efficacia a meno che non venga visto solo come un adempimento”.

Non l’ho detta io. L’ho sentita in giro.

Il fatto è che se pur vera, a vedere come lo stesso legislatore ha impostato la questione ho seri dubbi che si riesca ad uscire dalla solita logica: faccio-perché-altrimenti-c’è-una-sanzione.

E ben presto si scoprirà la poca utilità del nuovo strumento.

 Gianluca Bertagna

bannercorsi

campagna adesione2022

ASFEL

Associazione Servizi Finanziari Enti Locali

Via Lepanto, 95 - 80045 Pompei (NA)

C.F. 90080340632 - P.I. 08339801212

. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

. Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Top
Questo sito utilizza cookie di profilazione propri e di terzi per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Utilizza anche cookie analytics propri e di terzi al fine di effettuare statistiche e monitoraggi sull'utilizzo del sito. Continuando a consultare ASFEL.it o chiudendo questo popup, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie Dettagli…